La santificazione

 

Vergognarsi dell'Evangelo

 

Una delle tentazioni del diavolo è quella di indurre i credenti a vergognarsi dell’Evangelo e quindi del Signore Gesù Cristo perché il Vangelo è l’annunzio della sua morte, avvenuta per i nostri peccati, e della sua risurrezione, avvenuta per la nostra giustificazione. (cfr. 1 Cor. 15: 3-4; Rom. 4:25) E perché questa macchinazione? Perché il nemico sa che l’Evangelo è la potenza di Dio per la salvezza di ognuno che crede, e quindi se uno non l’ascolta è meglio; e poi perché egli sa che se un credente si sarà vergognato di Gesù anche Gesù si vergognerà di lui in quel giorno secondo che è scritto: "Se uno si sarà vergognato di me e delle mie parole in questa generazione adultera e peccatrice, anche il Figliuol dell’uomo si vergognerà di lui quando sarà venuto nella gloria del Padre suo coi santi angeli" (Mar. 8:38). Quindi con questa tentazione il diavolo si propone due scopi; impedire a coloro che sono sotto la sua potestà di ascoltare l’unico messaggio che è in grado di liberarli dalla sua mano e perciò dalla perdizione eterna, e impedire a coloro che sono stati già liberati dalla sua mano di essere liberati dall’ira a venire. Ma voi fratelli, non vi vergognate del Vangelo, anzi proclamatelo ogni qual volta ne avete l’opportunità, dal barbiere, a scuola, al lavoro, in strada, al negozio, in piazza, sul bus o sul treno; ovunque siate insomma, in quel momento in cui vedete che Dio vi dà l’opportunità di parlare a qualche anima perduta. Via la timidità, via la paura degli uomini, via la paura dei loro oltraggi: "Poiché Iddio ci ha dato uno spirito non di timidità ma di forza e d’amore e di correzione" (2 Tim. 1:7). E annunciatelo come si conviene, non con discorsi persuasivi di sapienza umana o eccellenza di parola per non rendere vana la croce di Cristo. Perché questo messaggio, definito dagli schernitori ‘storia vecchia’ e che è scandalo per i Giudei e pazzia per i Gentili, è quello che vi ha tirati fuori dal pantano fangoso nel quale eravate; è esso che vi ha liberato dalla schiavitù del peccato e vi ha dato pace e gioia, ed è in grado di salvare il più grande dei peccatori esistente sulla terra. Siate forti o diletti.

 

 Indice